Prenotazioni

Modalità

All’atto della prenotazione dovrà essere corrisposto un acconto pari al 50% della quota di partecipazione tramite bonifico bancario. Il saldo dovrà essere versato in contanti all’arrivo in Madagascar.

Vi ricordiamo che l’accettazione delle prenotazioni da parte dell’agenzia FreeBird Madagascar Tour è subordinata all’accettazione da parte del cliente delle condizioni generali stabilite nel Contratto di Viaggio e alla disponibilità di posti.  La prenotazione si riterrà perfezionata solo al momento della conferma da parte dell’Agenzia.

Contratto di viaggio -  Condizioni generali

Art.1 – Disciplina applicabile

Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono e dal decreto legislativo n.111 del 17 marzo 1995, dalla direttiva 90/314/CEE e dalle convenzioni internazionali in materia, nonché dalle previsioni in materia del codice civile e delle altre norme di diritto interno, in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto.

Art.2 – Contenuto del contratto- Descrizione del pacchetto turistico

Il presente contratto è composto dalle Condizioni Generali qui riportate. La descrizione del pacchetto turistico oggetto del contratto è contenuta nelle descrizioni riportate nel sito dell’associazione.

Art.3 – Prenotazioni

L’accettazione delle prenotazioni da parte dell’agenzia FreeBird Madagascar Tours  è subordinata alla disponibilità di posti. La prenotazione si intende perfezionata al momento della conferma da parte dell’agenzia.

Art.4 – Accordi specifici

Il viaggiatore può far presente, all’atto della prenotazione, particolari richieste ed esigenze che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, qualora ciò sia tecnicamente possibile. In tal caso gli accordi verranno inseriti nell’ambito delle Condizioni Speciali.

Art.5 – Pagamenti

All’atto della prenotazione deve essere corrisposto un acconto pari al 50% della quota di partecipazione. Il saldo dovrà essere versato in contanti all’arrivo in Madagascar.

Art.6 – Recesso /Annullamento

6.1

Il viaggiatore ha diritto di recedere dal contratto, senza versare nessun corrispettivo per il recesso, salvo la quota d’iscrizione, nelle seguenti ipotesi:

- Aumento del prezzo del pacchetto indicato nel sito dell’Agenzia, in misura eccedente il 10%
- Modifiche essenziali del contratto richieste dall’organizzatore e non accettate dal viaggiatore.
Nelle ipotesi indicate, ovvero allorchè l’Organizzatore annulli il pacchetto turistico prima della partenza per qualsiasi motivo tranne che per colpa del viaggiatore stesso, quest’ultimo ha diritto a ricevere la parte di prezzo già corrisposta, entro sette giorni lavorativi dal momento della comunicazione dell’intenzione di recedere, ovvero dell’annullamento.

6.2

Qualora il viaggiatore intenda recedere dal Contratto al di fuori delle ipotesi elencate al punto precedente, punto 6.1, si applicheranno le seguenti condizioni:
- L’Organizzatore avrà diritto di trattenere, a titolo di risarcimento dei danni, e salvo sempre ulteriori addebiti per maggiori spese di annullamento o per l’intero costo di quei servizi che non potessero essere disdetti, una percentuale del prezzo del viaggio calcolata secondo le modalità appresso indicate: il 10% della quota di partecipazione, fino a 40 giorni lavorativi anteriori alla partenza; il 25% della quota di partecipazione, fino a 20 giorni lavorativi anteriori alla partenza; il 75% della quota di partecipazione, fino a 4 giorni anteriori alla partenza e il 100% della quota di partecipazione, fino alla data partenza. Nessun rimborso spetta al viaggiatore che rinuncia a proseguire un viaggio durante il suo svolgimento.

Art.7 –Modifiche dopo la partenza

Dopo la partenza, allorchè una parte essenziale dei servizi previsti dal contratto non possa essere effettuata, l’Organizzatore predisporrà adeguate soluzioni alternative per la prosecuzione del viaggio programmato non comportanti oneri di qualsiasi tipo al carico del viaggiatore.

Art.8 – Prezzo /Revisione

Il prezzo del pacchetto turistico è determinato dalle condizioni del presente contratto. Tale prezzo potrà essere modificato soltanto in dipendenza di variazioni del costo del trasporto, del carburante, dei diritti e delle tasse, quali (a titolo esemplificativo e non esaustivo) le tasse d’imbarco o sbarco negli aeroporti e dal tasso di cambio applicato. La revisione del prezzo sarà determinata in proporzione alla variazione dei citati elementi ed al viaggiatore verrà fornita l’indicazione della variazione dell’elemento di prezzo che ha determinato la variazione stessa. La variazione del prezzo in rialzo non può in ogni caso essere superiore al 10% del prezzo del suo originario ammontare. Il prezzo può subire modifiche fino a 20 giorni precedenti la data fissata per la partenza e solo per i motivi sopracitati.

Art.9 – Obblighi del viaggiatore

Il viaggiatore dovrà essere munito di passaporto individuale valido almeno 6 mesi dopo la data di partenza del viaggio, nonché del visto di soggiorno richiesto. Inoltre dovrà attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornite dall’organizzatore, nonché ai regolamenti e alle disposizioni amministrative o legislative, relative al viaggio. Il viaggiatore sarà chiamato a rispondere dei danni che l’organizzatore dovesse subire a causa della sua inadempienza alle obbligazioni elencate.

Art.10 – Responsabilità dell’organizzatore

La responsabilità dell’organizzatore nei confronti del viaggiatore per eventuali danni subiti a causa del mancato adempimento delle obbligazioni assunte dal presente contratto è regolato dalle leggi e dalle convenzioni internazionali in materia. Pertanto, in nessun caso la responsabilità dell’organizzatore, a qualunque titolo insorgente nei confronti del viaggiatore, potrà eccedere i limiti previsti dalle leggi e convenzioni sopra richiamate, in relazione al danno lamentato. L’organizzatore, inoltre, non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni che derivino da prestazioni di servizi da terzi estranei o non facenti parte del pacchetto turistico, ovvero che derivino da iniziative autonome assunte dal viaggiatore nel corso dell’esecuzione del viaggio. Nessuna responsabilità compete all’organizzatore per ogni e qualsiasi danno dovesse derivare al viaggiatore per l’impossibilità di iniziare e/o proseguire il viaggio, causata dalla mancanza o dalla irregolarità dei documenti personali di espatrio.

Art.11 – Reclamo

Ogni mancanza dell’esecuzione del contratto rilevata in loco dal viaggiatore dovrà essere segnalata immediatamente affinchè l’organizzatore, il suo rappresentante locale o l’accompagnatore vi pongano tempestivamente rimedio. Il viaggiatore deve altresì, a pena decadenza, sporgere reclamo mediante l’invio di una raccomandata con avviso di ricevimento all’organizzatore entro e non oltre 7 giorni dalla data del rientro presso la località di partenza.

Art.12 - Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 16 della legge 296/298

La legge Italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all’estero.

Organizzazione tecnica: agenzia FreeBird Madagascar Tours
Costi di trasporto e alberghi in vigore a gennaio 2013
Cambi delle valute in vigore a gennaio 2013